Ma che strano spogliarello quello a cui assistiamo in questi giorni; infatti proprio nel momento in cui tutti aggiungono coperte e maglioni la nautra si denuda e gli alberi lasciano cadere tutte le loro foglie, quasi volessero sfidare il freddo inverno. Quelle foglie che tanto ossigeno ci hanno regalato, ora si adagiano sulla terra e lo fanno con

 un ordine maniacale, come se avessero una regia da rispettare.
I loro padroni si fanno beffa del grande freddo e con i rami completamente spogli si avviano verso il Natale, giorno in cui probabilmente cadrà anche l’ultima foglia e la pianta potrà così solo affidarsi al “calore” che quel giorno sacro lascerà su Madre Terra.