Ci siamo, siamo pronti al Via che dall’alto qualcuno darà, probabilmente attraverso un alito di vento, indispensabile per farci arrivare dove ci accaseremo il prossimo anno.
Ecco cosa attendono quei piccoli semini di Tarassaco riuniti a formare un mappamondo di sottili aghi impiumati di bianco, ognuno rivolto al cielo, pronto a rispondere al comando!
In un attimo quel capovolavoro si dissolverà lasciando spoglio quel che ora sembra un regale piedistallo e che di li a poco si trasformerà in semplice cibo per lombrichi. Arrivederci al prossimo inverno quando quei semini daranno alla luce altre piante che saranno sempre le benvenute sulla nostra tavola.