Quando la mano del contadino viene guidata dalla volontà e da un sapere conquistato con fatica, il risultato generalmente è positivo.
Un esempio ci viene in aiuto: ecco cosa accade quando queste virtù vengono applicate alla pianta da frutto che domina le colline liguri, l’Ulivo. Come potete osservare

la sua forma non è altro che un ricettacolo di luce, elemento essenziale per la sua salute e per quei frutticini in grado di donarci quel delicato nettare dorato. Se a questo, aggiungiamo gli altri due elementi di cui è ghiotta questa pianta, il Silezio ed il Sasso, otteniamo il cocktail ideale affinchè il nostro uliveto viva in salute, portando sul terreno quelle forze cosmiche che probabilmente ci nutriranno più dell’olio ricavato.